Arcidiocesi
di PALERMO

Prete Digital? Il Direttore del Centro d’Ascolto Regionale della Conferenza Episcopale Siciliana, Don Fortunato Di Noto al secondo incontro di formazione dedicato ai seminaristi, promosso dal SDTM.

In occasione della prima giornata nazionale dedicata alle vittime degli abusi ed ai sopravvissuti, promossa dalla Conferenza Episcopale Italiana, a Palermo, nell’aula Card. E. Ruffini del Seminario Arcivescovile Maggiore “S. Mamiliano” si è tenuto il secondo incontro del ciclo di incontri di formazione, promosso dal Servizio Tutela Minori dell’Arcidiocesi, dedicato ai candidati agli ordini sacri.

L’incontro è stato presieduto dal Direttore del Centro di Ascolto Regionale della Conferenza Episcopale Siciliana, Don Fortunato Di Noto, il quale ha tenuto un incontro sul tema dell’utilizzo degli strumenti di comunicazione, sul fenomeno della pedopornografia e sul fenomeno drammatico degli abusi sui minori.

All’incontro hanno partecipato i ragazzi del propedeutico con i seminaristi provenienti dalle Diocesi di Palermo, Mazara del Vallo, Trapani, Ragusa e Piana degli Albanesi ed i cinque formatori del Seminario.

L’incontro si è aperto con i saluti del Rettore del Seminario, Mons. Silvio Sgrò e del Referente Diocesano, Avv. Francesco Lombardo, il quale ha dato lettura del messaggio dell’Arcivescovo di Palermo, diffuso in occasione della prima giornata nazionale alle vittime degli abusi ed ai sopravvissuti.

L’incontro è stato seguito dal dibattito nel corso del quale, l’esperienza pluriennale di Don Fortunato Di Noto, Presidente dell’Associazione Meter, ha potuto chiarire questioni e problemi legate alla tutela dei minori nella Chiesa in riferimento al ministero sacerdotale e pastorale.

Nella stessa mattinata, prima dell’incontro, il Direttore del Centro di Ascolto Don Fortunato Di Noto, insieme al Referente Avv. Francesco Lombardo ed il Rettore del Seminario, Mons. Silvio Sgrò sono stati ricevuti in udienza da S.E.R. l’Arcivescovo Metropolita di Palermo, Mons. Corrado Lorefice.

Al termine dell’udienza, Don Fortunato Di Noto ha rilasciato, anche, un’intervista a Radio Spazio Noi, emittente radiofonica dell’Arcidiocesi.