Arcidiocesi
di PALERMO

Giornata Sacerdotale Mariana Regionale

A voi, carissimi fratelli vescovi e presbiteri delle Chiese di Sicilia, il più cordiale benvenuto a nome della nostra Chiesa di Palermo e, in particolar modo, di tutto il Presbiterio unito al suo Vescovo, nella ricorrenza della giornata mariana sacerdotale regionale, che quest’anno si svolgerà presso il nostro Santuario mariano diocesano, intitolato alla “Madonna della Mìlicia”, in Altavilla Milicia. Come è tradizione, vogliamo celebrare, solennemente e in comunione fraterna, la festa di Maria SS. Odigitria, seppure, per la coincidenza con impegni da tempo stabiliti dalla CEI per tutti i Vescovi d’Italia, l’appuntamento è dovuto slittare di una settimana. La vostra presenza in mezzo a noi sarà motivo di vera gioia fraterna. Siamo, infatti consapevoli che questo nostro convenire è benedetto dalla tutta santa, Madre di Dio, la sempre vergine Maria, che innumerevoli grazie ottiene ai suoi figli sacerdoti, dal Dio di ogni misericordia, particolarmente in quest’anno giubilare. Il luogo nel quale ci ritroveremo è una delle sedi giubilari della nostra Arcidiocesi e l’occasione sarà propizia non solo per riaffermare con amore la nostra devozione alla Madonna, altresì per celebrare insieme, come sacerdoti, il giubileo della misericordia. Saremo accompagnati dalle parole e dall’esperienza presbiterale di Mons. Marco Frisina, che ben conosciamo, alla contemplazione di “Maria Madre di Misericordia”. Ella, che custodiva ogni cosa nel suo cuore, potrà introdurci, come nessun altro, nel mistero dell’amore misericordioso del Figlio Dio, per assaporare la dolcezza di un perdono ricevuto e donato, capace di rigenerarci a vita nuova e di ridare nuovo vigore al nostro ministero al servizio del popolo santo di Dio e dell’intera umanità, soprattutto quella più debole ed emarginata. Unitamente alla Commissione presbiterale siciliana, animatrice di questo incontro, vi attendiamo numerosi e nel mentre preghiamo, gli uni per gli altri, perché il nostro ministero sia ricco di frutti abbondanti di santità.
† Corrado Lorefice
Arcivescovo