Arcidiocesi
di PALERMO

Festeggiamenti in onore della Madonna della Milicia

Con la benedizione del legname e il posizionamento del Carro nel luogo della costruzione, hanno preso il via i solenni festeggiamenti in onore della Madonna della Milicia. Questa antica usanza è stata riscoperta da un antico scritto del Pitrè. Usanza che si è persa negli anni venti del secolo scorso e che il Comitato dei festeggiamenti ha riscoperto. La 392a Festa patronale di Altavilla Milicia, già da diversi giorni con il pellegrinaggio a piedi scalzi dei fedeli ha avuto inizio e vivrà diversi momenti di grande coinvolgimento popolare e di preghiera così come predisposto il neo parroco e rettore del santuario mariano, don Salvo Priola che predicherà l’Ottavario, presso il Santuario alle ore 19. Il programma degli appuntamenti civili e religiosi sarà incentrato al rispetto della tradizione e alla sobrietà e vedrà il suo culmine nella solenne processione del Quadro della Madonna della Milicia dell’8 settembre. “Quest’anno avremo alcuni momenti innovativi durante la festa – spiega il neo rettore del Santuario mariano don Salvo Priola – il primo ha riguardato con il recupero di un’antica tradizione che si era persa nel tempo con la benedizione del legname per la costruzione del carro trionfale. Nel corso dell’ottavario avremo modo di riflettere in particolare sul senso della espressione “Maria casa di Dio” per recuperare il senso della nostra appartenenza. La festa sarà caratterizzata in una ritrovata armonia e spirito di comunione tra tutti i soggetti chiamati ad organizzare questo momento e anche in tutti quei devoti che frequentano il santuario nel triduo dal 6 all’8 settembre”. Tra gli appuntamenti più importanti, domenica 6 settembre alle ore 5 del mattino si svolgerà il pellegrinaggio dalla stazione ferroviaria e alle 6 la messa presieduta dal vescovo ausiliare mons. Carmelo Cuttitta, poi nel pomeriggio alle 16 la messa per gli ammalati, alle ore 18.15 l’omaggio a Maria sul carro e alle 19 la messa per gli sposi e i fidanzati. Non ci sarà più pertanto la celebrazione Eucaristica sul Carro Trionfale, ma verrà sostituita con una Liturgia Mariana che conterà momenti di preghiera e catechesi attingendo dalla letteratura patristica della Chiesa Cattolica su Maria. Ci sarà anche il Coro Polifonico Regina Pacis di Altavilla Milicia che animerà la liturgia con canti mariani. Lunedì 7 settembre, alle 11 la santa messa e omaggio floreale dei fanciulli, alle 17 messa per i giovani, infine martedì 8 alle 11 la messa solenne, alle 12 la condotta dei doni, alle 18 la processione per le vie del paese, durante la quale è prevista la volata angeli e il messaggio cardinale Romeo dal balcone del municipio.

www.madonnamilicia.it