Arcidiocesi
di PALERMO

Ad Aspra si rinnova la devozione per l’Addolorata

Due processioni, quella a mare e quella per le vie del paese, diverse celebrazioni liturgiche tra cui quella solenne che presiederà il cardinale Paolo Romeo e attività culturali e veliche per ragazzi in linea con la tradizione. Già da qualche giorno la frazione marinara di Aspra è agghindata a festa per i festeggiamenti in onore di Maria Santissima Addolorata a cui i pescatori a cui tengono molto i pescatori. La patrona sarà onorata con un programma di manifestazioni che avranno inizio questa settimana e vivranno il loro clou in occasione della solennità dell’Addolorata il 15 settembre. Tra gli altri momenti più significativi, mercoledì 9 settembre alle 21 l’adorazione della Croce animata dalla confraternita, sabato 12 settembre alle 18.30 il pellegrinaggio della parrocchia Madrice guidato dal parroco don Giovanni La Mendola e la celebrazione Eucaristica sul Lungomare. Domenica 14 settembre alle 15.30 la processione a mare del simulacro della Madonna Addolorata che verrà posta sulla prua di un peschereccio e seguita da molte piccole imbarcazioni fino all’arco azzurro e a Ficarazzi e al termine alle 19.30 la celebrazione Eucaristica al molo presieduta da monsignore Giovanni Muratore. Lunedì 14 festa dell’esaltazione della Croce la messa alle 19. Martedì 15 settembre alle 17.30 la solenne celebrazione Eucaristica presieduta dall’Arcivescovo e alle 19 la solenne processione per le vie del paese con questo itinerario: piazza Mons. Cipolla, via Filippo Aiello, via G. D’Annunzio, piazza Verdone, via del Pozzo, via Andrea Doria, via Scordato, corso Italia, Villaggio del Pescatore, via Tempra, via San Diego di California, via Scordato, via Rizzo, via Trieste, via Fiume d’Italia, piazza Cristoforo Colombo dove don Diego Broccolo terrà l’omelia e rientro in Chiesa. Infine sabato 19 settembre alle ore 19.30 gran concerto della banda “Pietro Mascagni” nell’atrio della splendida villa Sant’Isidoro, diretto dal maestro Giovanni Bondì e domenica 20 settembre il pellegrinaggio del simulacro nelle stessa villa dove sarà celebrata una messa di ringraziamento per il centenario della donazione della statua della Madonna dal Marchese de Cordova.