Arcidiocesi
di PALERMO

A Don Sergio Ciresi, Vice Direttore della Caritas diocesana, la “Tessera preziosa del Mosaico Palermo” per il suo impegno quotidiano

Facebooktwitterpinterestmail

C’è anche don Sergio Ciresi tra le “Tessere preziose del Mosaico Palermo” conferite ieri a Palazzo delle Aquile dal sindaco Leoluca Orlando che ha voluto ringraziare coloro che realizzano “percorsi di costruzione della comunità, attenti alle persone fragili, pronti ad accogliere e ad accompagnare la costruzione di progetti di vita”.

Don Sergio Ciresi, 51 anni, presbitero dal 2016, è il Vice Direttore della Caritas diocesana ed è il parroco della parrocchia di Maria Ss. Immacolata. La Tessera che gli è stata conferita parla di un sacerdote “attento all’essenziale e a i poveri della città”. Il suo impegno, soprattutto in questi mesi segnati dalla pandemia e dalle sue ricadute sociali ed economiche, è quello di chi sa di essere “pane spezzato” per tutti coloro che chiedono aiuto.

La Tessera è stata consegnata anche a due altri sacerdoti: don Domenico Napoli, della famiglia di S. Luigi Orione (“attento ai bisogni dei poveri, all’accoglienza di famiglie in difficoltà e alla formazione dei giovani”) e don Enzo Volpe, della comunità salesiana di Santa Chiara (“attento ai bisogni dei poveri e alla formazione dei giovani”). Le altre Tessere sono state consegnate alla giornalista Alessandra Turrisi, all’Associazione Inventare Insieme, Nino Rocca, Antonietta Fazio, Anna Ponente, Marco Guttilla, Maria Bisesi, Abraha Yodit Abebe, Giorgio Serio, Rosalba Salierno e Maria Vittoria Randazzo.