Arcidiocesi di Palermo » Media » Tutte le notizie » ArcidiocesiNews » 2017 » Luglio » Festino di Santa Rosalia Patrona di Palermo 
Facebook  Twitter  Technorati  Delicious  Yahoo Bookmark  Google Bookmark  Microsoft Live  Ok Notizie
Festino di Santa Rosalia Patrona di Palermo   versione testuale
IN QUESTO NUMERO
 
IN PRIMO PIANO
  • Festino di Santa Rosalia Patrona di Palermo
  • Un video su Santa Rosalia sulle strade del centro storico
 
NOTIZIE DIOCESIPA
  • I diaconi di Sicilia riflettono su: “Accompagnare, discernere e integrare le fragilità”
  • Le ultime nomine dell’Arcivescovo
  • I separati, divorziati fedeli alla vocazione coniugale rinnovano le promesse matrimoniali
 
NOTIZIE DALLE PARROCCHIE E DALLE ASSOCIAZIONI
  • Il Reliquiario di Santa Rosalia in visita a Ustica
  • Festeggiamenti in onore di Maria SS. del Carmelo 2017
  • TuttixTutti concorso nazionale che premia i progetti di utilità sociale. Tra i premiati anche la parrocchia Maria SS. Assunta di Valdesi
 
AGENDA DEGLI APPUNTAMENTI
  • Giubileo Sacerdotale, 70° anniversario dell’ordinazione di mons. Salvatore Grifo
  • Certificato di Eccellenza 2017 TripAdvisor al Museo Diocesano di Palermo
  • Convegno “Mater Amabilis”
  • Sul Tgweb l’Arcivescovo insignito della Medaglia “Raoul Wallenberg”
__________________________________________________________________________
IN PRIMO PIANO
1. Festino di Santa Rosalia Patrona di Palermo
Tutto pronto per la 393° edizione del Festino di Santa Rosalia, Patrona di Palermo, che culminerà il 15 luglio con il solenne Pontificale presieduto dall’Arcivescovo mons. Corrado Lorefice, alle ore 11 in Cattedrale e in serata alle 19 con la solenne Processione dell’Urna argentea contenete i resti della santa patrona di Palermo. Il programma, prevede anche l’apertura delle porte dell’Arcivescovado per un incontro di fraternità con i rappresentanti delle religioni.
Il Festino inoltre, avrà anche una fruizione mediatica infatti, sarà possibile seguire in diretta streaming sui canali dell’Arcidiocesi www.diocesipa.it e della Cattedrale www.cattedrale.palermo.it alcune celebrazioni come i Primi vespri venerdì 14 luglio alle ore 19, il Pontificale dalla Cattedrale sabato 15 luglio, alle ore 11 e l’intera processione dall’uscita alle ore 19 dalla Cattedrale fino al suo rientro. Quest’ultima sarà curata dall’Unione Cattolica Stampa Italiana (Ucsi).
Tra le altre iniziative anche un concorso fotografico per immortalare le immagini più significative della processione del 15 luglio. Gli interessati potranno partecipare, inviando una foto all’indirizzo: ufficiostampa@diocesipa.it entro le ore 24 del 17 luglio 2017. Una giuria di fotografi professionisti, presieduta dal parroco della Cattedrale mons. Filippo Sarullo, indicherà le migliori tre foto i cui autori saranno premiati al termine della celebrazione Eucaristica delle ore 11, in Cattedrale di domenica 23 luglio 2017.
Inoltre, come segno di carità del Festino le offerte raccolte durante le celebrazioni del Triduo, del 15 luglio e della processione saranno destinate ai poveri assistiti dalla Caritas.
Programma Religioso:
DOMENICA 9 LUGLIO 2017
Ore 08.45 – 09.45 – 11.00 – 18.00: S. Messe
Ore 21.00: S. Messa presieduta da Mons. Filippo SARULLO a Piazza Monte di Pietà presso la prima edicola votiva dedicata alla Santuzza.
LUNEDÌ 10 LUGLIO 2017
Ore 7.30: S. Messa celebrata nella Cappella di Santa Rosalia.
Ore 09.30: Visita del Reliquiario di S. Rosalia all’Ospedale Fatebenefratelli – Buccheri La Ferla e benedizione degli ammalati.
Ore 17.30: S. Rosario e Litanie di Santa Rosalia.
Ore 18.00: S. Messa presieduta da Mons. Filippo SARULLO, con la partecipazione delle Confraternite dell’Arcidiocesi intitolate a S. Rosalia. A seguire, solenne rito di uscita dell’Urna argentea della Santa dalla Cappella con processione all’interno della Cattedrale e collocazione della stessa nei pressi dell’altare. Anima la celebrazione il Coro del gruppo famiglie della Parrocchia Cattedrale.
Ore 19.30: Inaugurazione della 1° infiorata del Festino nel sagrato della Cattedrale.
Ore 21.00: Spettacolo sulla vita e il miracolo di S. Rosalia: “Santuzza”. Associazione Palazzo Alliata di Villafranca Onlus nel sagrato della Cattedrale
MARTEDÌ 11 LUGLIO 2017
Ore 16.00: Visita del Reliquiario di S. Rosalia all’Ospedale Villa Sofia e benedizione degli ammalati.
Ore 17.30: S. Rosario e Litanie di Santa Rosalia.
Ore 18.00: S. Messa presieduta da Don Giuseppe CALDERONE, con pellegrinaggio delle Parrocchie S. Giorgio M. e SS. Annunziata in Caccamo.
Ore 21.00: Concerto di musica sacra in Cattedrale. Coro Internazionale della Pace, diretto dal M° Manrico Signorini.
MERCOLEDÌ 12 LUGLIO 2017
Ore 16.00: Visita del Reliquiario di S. Rosalia all’Ospedale Civico e benedizione degli ammalati.
Ore 17.30: S. Rosario e Litanie di Santa Rosalia.
Ore 18.00: S. Messa presieduta da Mons. Pietro MARTORANA, parroco della Parrocchia S. Giovanni Battista (Tommaso Natale) con la partecipazione delle parrocchie della zona pastorale: Maria SS. Assunta (Valdesi), Maria SS. dell’Addaura, S. Ambrogio, S. Girolamo, S. Maria degli Angeli, S. Silvia, Ss. Cosma e Damiano.
Ore 21.00: Spettacolo sulla vita di S. Rosalia. Opera dei Pupi - Associazione Culturale Agramante della famiglia Argento nel sagrato della Cattedrale.
GIOVEDÌ 13 LUGLIO 2017
Ore 11.00: Visita del Reliquiario di S. Rosalia all’Ospedale dei Bambini e benedizione degli ammalati.
Ore 11.00: S. Messa al Palazzo Municipale (Palazzo delle Aquile) presieduta da Sua Ecc.za Rev.ma Mons. Corrado LOREFICE, Arcivescovo Metropolita di Palermo, alla presenza del Sig. Sindaco Prof. Leoluca ORLANDO, del Consiglio Comunale, delle Autorità civili e militari. Anima la celebrazione il Coro “S. Sebastiano” della Polizia Municipale di Palermo, diretto dal M° Serafina Sandovalli.
Ore 12.00: Tradizionale omaggio floreale dei Vigili del Fuoco alla statua di S. Rosalia, posta in cima al Palazzo delle Aquile, e suono festoso dei tamburi.
Ore 17.30: S. Rosario e Litanie di S. Rosalia.
Ore 18.00: S. Messa presieduta da Don Valerio De Gaetani con pellegrinaggio delle Parrocchie S. Antonio da Padova e SS. Salvatore in Termini Imerese.
VENERDÌ 14 LUGLIO 2017
Ore 10.30: Visita del Reliquiario di S. Rosalia all’Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico di Palermo e benedizione degli ammalati.
Ore 11.30:  Incontro di fraternità con i rappresentanti delle religioni presso il Palazzo Arcivescovile.
Ore 17.00: Concerto delle campane della Cattedrale.
Ore 18.00: S. Messa.
Ore 18.30: Intrattenimento musicale del Corpo Bandistico Palermitano del M° Massimo Vella sul sagrato della Cattedrale e giro per le vie del Centro storico.
Ore 19.00: Solenni Vespri Pontificali presieduti da Sua Ecc.za Rev.ma Mons. Corrado LOREFICE, Arcivescovo Metropolita di Palermo, con la partecipazione del Sindaco, Prof. Leoluca ORLANDO, delle Autorità civili e militari, del Capitolo Metropolitano, del Clero e del Seminario Arcivescovile. Anima la Celebrazione il Coro della Cattedrale, diretto dal M° Mauro Visconti.
SABATO 15 LUGLIO 2017- SOLENNITÀ DEL RITROVAMENTO DELLE RELIQUIE DI S. ROSALIA
Ore 7.30: Alborata.
Ore 8.00 – 9.30: S. Messe.
Ore 10.30: Intrattenimento musicale sul sagrato della Cattedrale del Corpo Bandistico Palermitano del M° Massimo Vella e giro per le vie del Centro storico.
Ore 11.00: Solenne S. Messa Pontificale, con Benedizione Papale e annessa Indulgenza plenaria, presieduta da Sua Ecc.za Rev.ma Mons. Corrado LOREFICE, Arcivescovo Metropolita di Palermo, con la partecipazione del Sindaco, delle Autorità civili e militari, del Capitolo Metropolitano, del Clero e del Seminario Arcivescovile. Anima la Celebrazione il Coro della Cattedrale, diretto dal M° Mauro Visconti.
Ore 17.00: Concerto delle campane della Cattedrale.
Ore 17.00: S. Rosario e Litanie di S. Rosalia.
Ore 17.30: S. Messa solenne presieduta da Mons. Salvatore LO MONTE, Ciantro del Capitolo Metropolitano. Anima la celebrazione il Coro della Cattedrale.
Ore 19.00: Solenne Processione cittadina dell’Urna contenente le sacre reliquie di Santa Rosalia. Itinerario: corso Vittorio Emanuele, Quattro Canti (canto del Te Deum e affidamento alla Città; sparo di carta colorata), piazza Marina (accoglienza alla Santuzza da parte del Coro delle voci bianche del Conservatorio V. Bellini di Palermo, diretto dal M° Antonio Sottile) e Messaggio dell’Arcivescovo alla Città. Ritorno della processione per corso Vittorio Emanuele, Quattro Canti, via Maqueda, discesa dei Giovenchi, piazza S. Onofrio, via Panneria, piazza Monte di Pietà (sosta dinanzi alla prima edicola votiva dedicata alla Santuzza), via Judica, via Gioiamia, via M. Bonello e rientro in Cattedrale dal sagrato.
Apre la processione la Banda musicale Mediterranea Città di Palermo del M° Agostino Consagra. Segue l’Urna dall’uscita sino a piazza Marina il Complesso Bandistico “Cav. Michele Cascino” e al ritorno la Banda Musicale “Antonio Marinuzzi” – Città di Palermo dei Maestri Giovanni e Salvatore Bottino.
Ore 22.30: Spettacolo pirotecnico nel sagrato della Cattedrale.
Da lunedì 3 a sabato 8 luglio ore 7.30 e 18: S. Messe celebrate nella Cappella di Santa Rosalia.
In occasione del Festino sul sito della Cattedrale sarà messa in rete web una sezione interamente dedicata a S. Rosalia. www.cattedrale.palermo.it\rosalia.htm
 
2. Un video su Santa Rosalia sulle strade del centro storico
“Sulla via di Rosalia”, un percorso a tappe tra le strade del centro storico più grande d’Europa nel racconto del parroco della Cattedrale, mons. Filippo Sarullo e del Vicario Parrocchiale della Parrocchia Annunciazione del Signore, don Salvatore Petralia. Il video realizzato dall’Ufficio per le Comunicazioni Sociali è stato curato da Guglielmo Francavilla.
Tra storia e miracolo, percorriamo insieme l’itinerario processionale del 15 luglio, con le immagini più suggestive che vede incedere tra la gente la preziosa Urna argentea contenente le Sacre Reliquie di Santa Rosalia, Patrona principale della Città di Palermo.
 
NOTIZIE DIOCESIPA
1. I diaconi di Sicilia riflettono su: “Accompagnare, discernere e integrare le fragilità”
"Oggi viviamo un cambiamento d'epoca all'interno della quale i diacono debbono entrare per comprendere l'Esortazione pastorale del Santo Padre Amoris laetitia. I diaconi in questo contesto sono costruttori di senso soprattutto nelle varie situazioni di vita". Ad affermarlo  Tonino Cantelmi, diacono della Chiesa di Roma, psichiatra e psicoterapeuta, docente presso la Pontificia Università Gregoriana che ha tenuto una riflessione sul tema: “Accompagnare, discernere e integrare le fragilità”, in occasione della 16° edizione della Festa regionale dei diaconi insieme alle famiglie che si è tenuta domenica scorsa presso il seminario arcivescovile di Catania. Citando il Papa, Cantelmi ha detto che il diacono deve curvarsi sulla realtà che oggi li chiama ad una missione speciale soprattutto a favore della famiglia nessuna delle quali è perfetta".
All'edizione 2017 di Catania hanno partecipato 270 diaconi in rappresentanza delle 18 diocesi della Sicilia. Ad accogliere i diaconi e le loro famiglie mons. Salvatore Gristina che ha invitato ad essere testimoni dell'amore di Dio come il diacono Euplio che serviva la chiesa con una particolare competenza nella Parola nella quale si distinse in maniera particolare.
"I diaconi, come collaboratori dei vescovi - ha aggiunto mons. Gristina - sono chiamati ad accompagnare gli sposi nel loro percorso vocazionale, incoraggiandoli nella comunicazione della vita e aiutandoli a riscoprire la bellezza dell'amore quando esso dovesse cominciare a vacillare".
All'incontro ha pure preso parte il direttore del Centro Madre del buon pastore, don Calogero Cerami. “I diaconi debbono essere discepoli missionari del Vangelo della famiglia - ha spiegato - e lasciarsi interrogare dalle suggestioni e dalle riflessioni che sono emerse approfondendo in particolar modo l’Esortazione Apostolica Amoris Laetitia".
Il direttore della rivista il diaconato in Italia don Giuseppe Bellia ha invitato a riflettere sul termine amare che si deve accompagnare sempre a quello del donare. "Lo stesso Gesù - ha riferito - ha tanto amato il mondo da dare da sua vita". Questo nudi ha invitato ad abbonarsi alla rivista che serve come studio per conoscere la parola di Dio e per fare conoscere i tanti aspetti positivi del ministero diaconale.
La giornata di formazione e condivisione si è conclusa con la celebrazione Eucaristica che è stata presieduta da mons. Gristina nel corso della quale i presenti hanno pregato per lo stesso Arcivescovo che il prossimo 3 ottobre taglia il traguardo dei 25 anni di ministero Episcopale.
 
2. Le ultime nomine dell’Arcivescovo
L’Arcivescovo mons. Corrado Lorefice ha approvato il rinnovo delle nomine del Gruppo di Ricerca e Informazione Socio-Religiosa (GRIS) nelle persone del prof. Tullio Di Fiore, in qualità di presidente e don Enrico Campino, Consigliere spirituale. Inoltre ha nominato Fr. Palush Sana, cappuccino, Vicario Parrocchiale della Parrocchia S. Maria della Pace; ha inviato il Diacono Giuseppe Manzella, a svolgere il Ministero Diaconale nella parrocchia Maria SS. Immacolata a Casteldaccia ed ha affidato l’Ufficio per la Carità del Vescovo al diacono Onofrio Catanzaro nominandolo Coadiutore dei Cappellani nel servizio ai detenuti, presso la Casa Circondariale “ Pagliarelli” in Palermo.
 
3. I separati, divorziati fedeli alla vocazione coniugale rinnovano le promesse matrimoniali
Gli aderenti al gruppo Santa Maria di Cana, per separati o divorziati non risposati né conviventi, domenica scorsa hanno preso parte, nella Casa diocesana di Baida, al consueto ritiro di chiusura del ciclo annuale di incontri di formazione incentrati sull’Esortazione apostolica “Amoris Laetitia”.
Al ritiro hanno preso parte anche due coppie di sposi, una ex-separata con il figlio e la sua fidanzata e un’altra ex-separata venuta da Reggio Calabria che ha reso la sua testimonianza di riconciliazione con il marito.
Nella mattinata il diacono don Pasquale Chiancone ha tenuto una relazione sulla “Fedeltà”, quella di Dio verso l’uomo e quella dell’uomo verso Dio e nel pomeriggio si è proseguito sul tema della Fedeltà con le condivisioni dei partecipanti a cui si è aggiunto il direttore dell’Ufficio di pastorale familiare don Alerio Montalbano. È seguita la celebrazione Eucaristica nel corso della quale dodici separati hanno voluto rinnovare comunitariamente gli impegni del Matrimonio, con una preghiera redatta appositamente dal liturgista p. Pietro Sorci.
Subito dopo la celebrazione è intervenuto l’Arcivescovo mons. Corrado Lorefice il quale ha reso ancora più consolante e gioioso l’evento e si è intrattenuto con i presenti. I presenti hanno portato a conoscenza le loro esperienze di vita con una serie di testimonianze che sono state ascoltate con attenzione del Presule il quale al termine dell’incontro ha impartito al sua benedizione.
 
NOTIZIE DALLE PARROCCHIE E DALLE ASSOCIAZIONI
1. Il Reliquiario di Santa Rosalia in visita a Ustica
Nel 393° Anniversario della fine della peste a Palermo 1625-2017, il Reliquiario di Santa Rosalia dal 13 al 18 Luglio 2017 sarà in visita nella Parrocchia di San Ferdinando re di Ustica.
“Con questa iniziativa – afferma il parroco don Lorenzo Tripoli – vogliamo are memoria della fine della peste a Palermo e al contempo onorare la Santuzza”.
Programma:
Giovedì 13 Luglio 2017                                                                              
Ore 18.00 - Accoglienza del reliquario presso il sacrato della Chiesa e a seguire la Santa Messa
Ore 22.00 - Adorazione Eucaristica
Venerdì 14 Luglio 2017
In mattinata visita agli Ammalati
Ore 18.00 - Santa Messa
Ore 22.00 - Santo Rosario
Sabato 15 Luglio 2017
Ore 10.30 - Santa Messa Solenne in onere di Santa Rosalia (in ricordo del ritrovamento del corpo).
Ore 22.00 Processione con le reliquie per le vie del paese
Domenica 16 Luglio 2017
Il reliquiario rimarrà tutto il giorno in Chiesa per la venerazione dei fedeli
Lunedi 17 Luglio 2017
In mattinata visita agli ammalati
Martedì 18 Luglio 2017
Ore 19.00 - Santa messa di saluto

2. Festeggiamenti in onore di Maria SS. del Carmelo 2017
Anche quest’anno nella Parrocchia Madonna del Carmelo a Bagheria, guidata da don Giuseppe Sunseri, si festeggia la Celeste Patrona, attraverso numerosi e forti momenti spirituali, volti a fare vivere al meglio la festività dal punto di vista religioso, ma anche attraverso molteplici eventi di intrattenimento e divertimento, che sono strumento di comunione e condivisione importanti per favorire la crescita della comunità.
I festeggiamenti prenderanno il via il 5 Luglio, giorno nel quale si celebrerà una Messa in suffragio dei fedeli defunti presso il cimitero comunale alle ore 17. La celebrazione al cimitero nasce dall’esigenza di fare memoria di tutte quelle persone che hanno contribuito alla crescita della Comunità del Carmelo.
Il 6 Luglio in Parrocchia alle 21 sarà fatta una veglia di preghiera durante la quale affideremo alla Vergine Maria tutte le intenzioni raccolte ogni primo mercoledì del mese. Seguirà una fiaccolata che si snoderà per le strade del quartiere per annunciare l’inizio della novena.
Nei giorni di novena, dal 7 al 15 Luglio, alle ore 17.45 ci sarà il Santo Rosario ed il Novenario, seguiti dalla Messa che sarà celebrata alle 18.30. I predicatori che si alterneranno ci aiuteranno a riflettere sul tema: Maria e i doni dello Spirito Santo.
L’8 Luglio alle ore 21, la comunità vivrà un momento di grande divertimento, con l’esibizione del gruppo cabaret “I 4 GUSTI” nel campetto parrocchiale (ingresso gratuito);
il 9 Luglio, il “Gruppo dei Portatori della Vara” cucineranno e serviranno un pranzo per i più bisognosi presso l’auditorium della parrocchia.
Nello stesso pomeriggio di giorno 9, durante la Messa delle 18:30, che sarà animata dal gruppo dei portatori, ci sarà la vestizione dei nuovi membri del gruppo.
Altro momento di divertimento sarà il 10 luglio alle 21, infatti anche quest’anno, ci aspetta il “Cineforum sotto le stelle” nel campetto parrocchiale (ingresso gratuito).
L’11 Luglio alle ore 21, all’interno della parrocchia, si esibirà in concerto il “Coro Sancte Joseph” diretto dal Maestro Mauro Visconti (ingresso gratuito).
Giorno 13 e 14 Luglio dalle ore 16 alle ore 18, nel campetto della parrocchia, più squadre di bambini si sfideranno in gare di calcetto, con premiazione finale di tutti i partecipanti.
Il 15 Luglio alle ore 18 si terranno i “Vespri Solenni”.
Infine, il 16 Luglio ci saranno due messe, alle ore 10:30 (Messa Solenne) ed alle ore 17, che sarà seguita dalla processione del simulacro della Madonna del Carmelo, portata a spalla dai portatori della parrocchia, al grido “Viva del nostro ciel la bella Aurora, Viva Maria del Carmine Signora”.
A chiusura della serata si svolgerà uno spettacolo di luci e i giochi pirotecnici sul sagrato della chiesa.
 
3. TuttixTutti concorso nazionale che premia i progetti di utilità sociale. Tra i premiati anche la parrocchia Maria SS. Assunta di Valdesi
Si è conclusa con un bilancio estremamente positivo un’edizione che ha registrato una straordinaria partecipazione delle parrocchie. Impegnativa la selezione per la giuria che ha analizzato le numerose candidature pervenute, ben 453, sulla base dei criteri di valutazione, come l’utilità sociale dell’idea, la possibilità di risolvere, grazie al progetto, problematiche presenti nel tessuto sociale, la capacità di dare risposta a bisogni individuali e/o collettivi della comunità di riferimento e l’eventuale creazione di nuovi posti di lavoro.
I primi tre vincitori della 7° edizione del concorso, nato dal successo di ifeelCUD, sono la parrocchia San Lazzaro di Lecce per il progetto denominato “La fattoria dell’interazione” che ha conquistato il 1° premio da € 15.000, la parrocchia SS. Trinità di Scalea che, con il progetto “Seminare speranza, raccogliere futuro”, ha vinto il 2° premio da € 12.000 e la Parrocchia San Simpliciano di Milano che si è aggiudicata il 3° premio da € 10.000 con “Dalla strada alla comunità”.
A seguire la parrocchia Maria SS. Assunta di Valdesi (Pa) che ha vinto il 4° premio da € 8.000 per il progetto “RCI – Risorse creative contro Leonia”, la parrocchia Santa Chiara di Crotone che ha ricevuto il 5° premio da € 6.000 con “ComunicArte”, la parrocchia Cuore Immacolato di Maria di Cuneo che si è aggiudicata il 6° premio da € 5.000 per “Chi ben comincia”, la parrocchia San Giovanni Battista di Cesano che ha ottenuto il 7° premio da € 4.000 per “Scuola per tutti” e la parrocchia Nostra Signora della Salute di Torino che ha ricevuto l’8° premio da € 3.000 per “Rinascimenti culturali”.
Gli ultimi due premi sono stati assegnati alla parrocchia San Giovanni Battista Decollato di Bivongi (RC) che ha vinto il 9° premio da € 2.000 per il progetto “Alzheimer Café” e alla parrocchia San Benedetto Abate di Padova che ha ricevuto il 10° premio da € 1.000 per “Musica insieme”.
“Siamo rimasti colpiti dalla fantasia e dallo spirito d’iniziativa delle parrocchie che hanno aderito al bando nazionale presentando progetti di utilità sociale validi e molto interessanti a sostegno delle più diverse situazioni di disagio e fatica emergenti dal territorio in cui si trovano. - afferma Matteo Calabresi responsabile del Servizio Promozione Sostegno Economico della Chiesa cattolica- Anche quest’anno potremo dare una mano alle parrocchie vincitrici contribuendo alla realizzazione delle iniziative proposte, come nel caso del progetto presentato dalla Parrocchia San Lazzaro di Lecce, vincitrice del 1° premio dell’edizione 2017, che intende creare uno spazio socio-lavorativo per italiani e stranieri in grave emarginazione o, tra le altre proposte, contribuendo all’avviamento dell’orto sociale con il coinvolgimento di nonni, adulti e giovani per dare vita a ‘Seminare speranza e raccogliere futuro’, pensato dalla Parrocchia SS. Trinità di Scalea che si è aggiudicata il 2° premio, e all’articolato progetto di accoglienza, 3° classificato, ideato dalla parrocchia San Simpliciano di Milano, rivolto a persone senza fissa dimora che, grazie al sostegno della comunità parrocchiale, potranno sentirsi finalmente a casa”.
Per premiare l’impegno e lo sforzo organizzativo delle parrocchie partecipanti, il Concorso a partire da quest’anno, ha previsto un contributo per tutte le parrocchie iscritte che hanno organizzato incontri formativi sul Sovvenire secondo i criteri indicati nel bando; come si evince dai post sulla pagina Facebook del concorso si passa dal semplice incontro in parrocchia, al convegno per giungere ad eventi più articolati.
“Siamo rimasti colpiti dalla partecipazione di pubblico registrata dagli incontri formativi, organizzati dagli iscritti in linea con la nuova formula del concorso che consiste nel mettere a disposizione un contributo, compreso tra i 1.000 e 2.000 euro, alle parrocchie che si sono impegnate a formare i propri fedeli ai valori del sostegno economico alla Chiesa secondo le linee guida fornite dal nostro ufficio. Si trattava di organizzare un incontro per illustrare come funziona il sostegno economico alla Chiesa cattolica - tema sul quale c'è purtroppo molta ignoranza - e per promuoverne i valori fondamentali come la trasparenza, la corresponsabilità, la comunione, la solidarietà”.
Le parrocchie vincitrici sono state selezionate da un’apposita Giuria, composta dai membri del Servizio per la Promozione del Sostegno Economico alla Chiesa cattolica, che ha selezionato i 10 progetti di solidarietà considerati più meritevoli secondo i criteri di valutazione pubblicati sul sito e che ha valutato la qualità degli incontri formativi realizzati.
 
AGENDA DEGLI APPUNTAMENTI
1. Giubileo Sacerdotale, 70° anniversario dell’ordinazione di mons. Salvatore Grifo
La comunità parrocchiale di Ciminna è in festa per il 70° anniversario dell’ordinazione sacerdotale del Canonico Mons. Salvatore Grifo, avvenuta presso la Cattedrale di Palermo il 6 luglio 1947.
Il sacerdote ciminnese, oggi novantacinquenne, ha iniziato il suo ministero sacerdotale come vicario parrocchiale presso la nostra Parrocchia Santa Maria Maddalena di Ciminna dove è rimasto fino al 1953. Successivamente è stato nominato vicario economo della Parrocchia SS. Crocifisso di Belmonte Mezzagno dal 18 ottobre 1958 al 30 agosto 1959 ed infine Parroco per un lunghissimo periodo della Parrocchia di San Giuseppe Cafasso di Palermo dal 31 agosto 1959 al 12 marzo 1998. Durante l’arcipretura di mons. Salvatore Lo Monte è stato nominato Canonico Onorario della Collegiata di Ciminna, subito dopo è stato nominato anche Canonico del Capitolo Palatino in Palermo.
Domenica 9 luglio, alle ore 18 presso la Chiesa Madre di Ciminna, la comunità ciminnese si stringerà attorno al sacerdote nel corso della celebrazione Eucaristica, alla presenza dei sacerdoti ciminnesi e del Vicario Episcopale di zona don Antonio Todaro.
 
2. Certificato di Eccellenza 2017 TripAdvisor al Museo Diocesano di Palermo
Il Museo Diocesano di Palermo annuncia di aver ricevuto per il quarto anno consecutivo da TripAdvisor il Certificato di Eccellenza 2017, che conferma l'assegnazione del medesimo riconoscimento, avvenuta negli anni 2014, 2015 e 2016, grazie alle recensioni positive ottenute in maniera costante dai viaggiatori, come recita la motivazione dell'ente internazionale.
Per selezionare i vincitori del Certificato di Eccellenza, TripAdvisor utilizza un algoritmo che tiene conto dei punteggi ottenuti dalle strutture con le recensioni dei viaggiatori. Le strutture devono mantenere un punteggio complessivo di almeno quattro punti su cinque, avere un numero sufficiente di recensioni recenti e occupare una buona posizione nella classifica di popolarità sul sito.
Il prof. Pierfrancesco Palazzotto, vicedirettore e curatore del Mudipa, desidera ringraziare tutti coloro che hanno onorato il Mudipa di un commento positivo e sottolinea come finora le recensioni siano in massima parte eccellenti o molto buone, nonostante il cantiere di ristrutturazione per la sistemazione dell’allestimento definitivo sia fermo da tre anni, con le ovvie conseguenze sulla piena fruizione del monumento.
Il costante riconoscimento da un rilevatore di consensi come TripAdvisor dimostra che anche un museo ecclesiastico, pregiudizialmente ritenuto dal grande pubblico una struttura poco interessante, se organizzato e reso funzionale alle esigenze dei visitatori, può essere accolto e ben valutato. Questo è l'obiettivo della direzione del Mudipa, fare in modo, cioè, che il Palazzo Arcivescovile-Museo Diocesano di Palermo possa essere identificato innanzitutto dai palermitani, ma anche dai forestieri, come un luogo strettamente legato alla storia della città e del suo popolo e ricco di opere d'arte di qualità.
Il premio ci invoglia ancor di più a cercare di migliorare la qualità della nostra accoglienza e della nostra offerta.
Info Museo Diocesano di Palermo: via Matteo Bonello, 2 (Palazzo Arcivescovile di Palermo), accanto alla Cattedrale
0916077303, 0916077215 - museo@diocesipa.it - www.museodiocesanopa.it
 
3. Convegno “Mater Amabilis”
Il Convegno “Mater Amabilis”, giunto alla VII edizione vuole essere, nelle intenzioni delle suore del Bell'amore che organizzano l’evento, una festa per tutta la famiglia che domenica 9 luglio 2017, alle ore 11, si ritroverà al Palandonbosco di via Evangelista Di Blasi a Palermo. Interverrà l’Arcivescovo mons. Corrado Lorefice e la fondatrice delle suore del Bell'amore suor Nunziella Scopelliti.
Si inizia con la celebrazione Eucaristica presieduta da p. Giuseppe Civiletto, già superiore generale dei Missionari Servi dei poveri alle ore 11.15, successivamente seguirà alle ore 12.30 il pranzo e alle ore 15 “Pomeriggio insieme”, nel corso del quale si svolgeranno le premiazione dei concorsi: “Papà Pasqualino” - IV edizione, “Mamma Lilla” VI edizione e il Premio letterario “Lilla Rizzo” ed. 2017.
Quanti volessero usufruire del servizio di ristorazione per il pranzo dovranno rivolgersi al 366/8939697 tramite whatsapp.
Info: www.suorenbellamore.it - tel. 091/6766930.
 
3. Sul Tgweb l’Arcivescovo insignito della Medaglia “Raoul Wallenberg”
L’Arcivescovo mons. Corrado Lorefice, insignito della Medaglia “Raoul Wallenberg” per il suo impegno nel dialogo interreligioso, la Scuola teologica di base si prepara a nuove sfide, i diaconi di Sicilia riflettono su: “Accompagnare, discernere e integrare le fragilità”. Sono alcuni dei servizi che questa settimana, propone il Tgweb dell’Arcidiocesi di Palermo, il magazine, ideato e realizzato dall’Ufficio per le Comunicazioni Sociali, con la collaborazione dei Servizi informatici che viene postato il sabato sul sulla pagina Facebook dell’Arcidiocesi e sul sito dell’Arcidiocesi.
Guarda il Tgweb